MILK-BIOACTINCAPS

La biofortificazione del latte e del formaggio mediante la fortificazione dei mangimi con tannini microincapsulati

Il progetto

Presentazione del progetto

Chi siamo

Scopri i partner e le collaborazioni del progetto

La ricerca

Scopri i risultati della ricerca

In evidenza

GIORNATA DI DIVULGAZIONE RISULTATI INTERMEDI 
PROGETTO MILKBIOACTINCAPS
 
Utilizzo di microincapsulati di composti bioattivi da scarti dell’industria alimentare come integratori di mangimi per il miglioramento dell’attitudine fermentativa e della valenza nutraceutica del latte”
 
WEBINAR, 18 giugno 2021 – ore 9.30
 
La frontiera dell’innovazione per il settore mangimistico è il “funzionale”, ossia fornire all’animale (da latte o da carne) un mangime che contenga molecole bioattive in percentuale tale da favorire il benessere animale e la salubrità dei prodotti derivati. È sempre infatti più viva la sensibilità verso i mangimi “sicuri”, ossia con il minore contenuto possibile di sostanze di origine artificiale/chimica, sicuri per l’animale e per il consumatore dei prodotti zootecnici. A questa tendenza, focalizzata sull’utilizzo di composti bioattivi, va associato il crescente interesse per la valorizzazione dei sottoprodotti alimentari che ha portato negli ultimi anni ad un aumento delle ricerche, volte all’identificazione del contenuto in sostanze fitochimiche e composti bioattivi in essi presenti.  Di questo ed altro si parlerà nel corso di un evento organizzato (18 giugno-ore 9.30), nell’ambito del Progetto MILKBIOACTINCAPS, coordinato dalla Prof.ssa Fernanda Galgano della Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali (SAFE). Tale progetto presentato ai sensi del D.M. n. 27443 del 25/09/2018 e finanziato dal MIPAAFT nell’ambito del fondo per gli investimenti nel settore lattiero caseario, è della durata di 2 anni e prevede il coinvolgimento di 2 unità operative: la Scuola SAFE-Università degli Studi della Basilicata e il CREA-ZA Centro di Ricerca Zootecnia e Acquacoltura – Sede di Bella, in collaborazione anche con lo spin off accademico Ninetek srl e con la Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell’Università di Camerino. Nel corso del webinar saranno riportati i risultati intermedi della ricerca, che hanno consentito di estrarre e microincapsulare i composti fenolici, a partire da scarti ottenuti dalla decorticazione delle lenticchie. Saranno altresì illustrati i risultati preliminari di relazione causa-effetto tra la somministrazione di mangimi fortificati con tali molecole bioattive microincapsulate e il valore nutrizionale/funzionale del latte ottenuto.
Webinar link: meet.google.com/xiq-zmit-rno